Mauro Giuliani

Chitarrista, violoncellista e compositore, Mauro Giuliani iniziò i propri studi da bambino a Barletta, dove in seguito partecipò a vari concerti e pubblicò alcune opere. Poiché in Italia la musica strumentale non era coltivata o apprezzata quanto la musica vocale e la chitarra restava in secondo piano, nel 1806 decise di trasferirsi a Vienna. In questa “capitale” del mondo musicale europeo, Giuliani si mise ben presto in luce come straordinario virtuoso di uno strumento fino ad allora ritenuto marginale o solo dilettantistico. Il “Paganini della chitarra”, come fu ribattezzato, divenne famosissimo e si conquistò la stima e l’amicizia dello stesso  Paganini, di Rossini ed anche Beethoven. Come altri  colleghi chitarristi fu anche uno dei più prestigiosi insegnanti dell’epoca. La sua fama restò viva a lungo: in Francia e in Inghilterra, a distanza di dieci anni dalla sua morte, ancora erano stampate raccolte di sue brevi e armoniose composizioni per chitarra sola. 

If I were to ask you to name a great guitarist, who would you name? If you are from my generation, you might say Clapton or Hendrix. If you are old school, you might go with B.B. King or Les Paul. If, however, you are really

SUBSCRIBE NOW!

online + newspaper

This section of the article is only available for our subscribers. Please click here to subscribe or login if you are already a subscriber.