A Tribute to Ilio DiPaolo - Wrestler and Community Benefactor

Ilio DiPaolo è stato un wrestler ed un ristoratore italiano premiato nel 2003 con il New York State Award conferitogli dal Professional Wrestling Hall of Fame and Museum. Nato in Abruzzo, emigrò prima in Venezuela (dove un agente vide in lui un potenziale campione) e poi nel 1951 a Buffalo. Nel 1968 vinse il titolo di Campione del Mondo dei pesi massimi e nel 1965 si ritirò dall’attività agonistica. Fu ucciso in un tragico incidente automobilistico all’uscita dal ristorante che aveva aperto con il suo nome a Blasdell, New York. La sua famiglia fu premiata con l’inclusione nel New York Chapter of the National Wrestling Hall of Fame per la creazione della fondazione Ilio DiPaolo Scholarship che sostiene le scuole di wrestling.

Great athletic achievements are rare, recorded and remembered for the ages in the city's annals for all to reflect, recite and even relive those precious moments and events. How, then, do you accurately measure the greatness of local athletes, long after their days of competition and glory are over? What are your criteria? Is it their exceptional physical abilities, number of competitive wins, individual records, public consensus, or induction into a sports Hall of Fame? Clearly, athletic greatness encompasses all these criteria.

SUBSCRIBE NOW!

online + newspaper

This section of the article is only available for our subscribers. Please click here to subscribe or login if you are already a subscriber.

More in this category: « Anthony "Tony" DiMare