Superstition or Religion? The Relics and Incorruptibles Tour

Sarcaphogus of what is believed to be San Felice Martire. Sarcaphogus of what is believed to be San Felice Martire.

Molte persone sono superstiziose e lo sono indipendentemente da cultura, luogo di origine, estrazione sociale o livello di istruzione. In generale si può definire superstizione  ogni atto al quale si attribuisce il potere, misterioso e irrazionale, di favorire un evento positivo o di scongiurarne uno negativo. Toccare ferro, indossare un indumento particolare o portare con sé un oggetto porta fortuna sono solo alcune tra le centinaia di superstizioni che l’uomo ha inventato. Per religione invece, si intende quell’insieme di credenze, vissuti, riti che coinvolgono l’essere umano o una comunità, nell’esperienza di ciò che viene considerato sacro, in modo speciale con la divinità, oppure è quell’insieme di contenuti, riti, rappresentazioni che, nell’insieme, entrano a far parte di un determinato culto. Parte 4.

Noi eravamo quello che voi siete, e quello che noi siamo voi sarete”

That would seem to be the thought-provoking message of the 

SUBSCRIBE NOW!

online + newspaper

This section of the article is only available for our subscribers. Please click here to subscribe or login if you are already a subscriber.

More in this category: « La Madonna Arrives in Custonaci