Near Spoleto, Lombard UNESCO World Patrimony Majesty

L'articolo parla della città italiana: Spoleto. Le Fonti del Clitunno, trovate in questa città, furono descritte da tanti poeti durante la storia. Per esempio, Lord Bryon descrisse le fonti come l’acqua più calma e serena. Il fiume Clitunno fu un modo facile per andare a Roma durante la storia romana antica ed anche oggi. I romani antichi adorarono il fiume con le celebrazioni attorno il fiume ed anche un tempio chiamato “il tempietto del Clitunno”. Nel 1730, un terremoto distrusse il tempio. Per molti anni, i resti del tempietto furono reimpiegati. Oggigiorno, il fiume e le rovine sono dichiarati dell’UNESCO Patrimonio Mondiale i Longobardi in Italia.

When the 28-year-old Lord Byron was in Spoleto in 1816, he was captivated by the Fonti del Clitunno “the purest God of gentle waters! And most serene of aspect, and most clear…” Byron lauded the Clitunno Springs in his narrative poem, “Childe Harold’s Pilgrimage.”

Over the centuries, poets have sung the beauty of the Fonti del Clitunno, from Virgil to Pliny the Younger to Italian poet, Giosue Carducci. Virgil wrote about the oxen and

SUBSCRIBE NOW!

online + newspaper

This section of the article is only available for our subscribers. Please click here to subscribe or login if you are already a subscriber.