The Healthy Italian: La Cucina Povera 

In quest’articolo, la scrittrice parla del cibo italiano e come a volte può essere considerato uguale alle cose che mangiavano i contadini parecchi anni fa. Significa anche che le ricette antiche ancora si usano dopo molte generazioni. La scrittrice parla specificamente della sua famiglia e delle ricette dei suoi nonni. Lei descrive come il pane, i biscotti, il prosciutto, e altri piatti sono fatti come una volta. La Cucina Povera può essere anche un modo di mangiare per i vegani perché molte volte queste ricette non usano i prodotti di origine animale.

Cucina Povera, poor or peasant cooking, means utilizing what produce and food stuffs are available where one lives along with whatever is in the kitchen.

When my nonno Nicola Lucarino came to America from Italy on the SS Conte Grande in 1931, his “calling or occupation” on the Manifest of Alien Passengers was “peasant.” Even though I grew up in America, Cucina Povera was and still is a part of my heritage and lifestyle.

My parents grew up in Molise, in an inland valley, where cows and fish were not plentiful, but goats and sheep, beans, peas, and

SUBSCRIBE NOW!

online + newspaper

This section of the article is only available for our subscribers. Please click here to subscribe or login if you are already a subscriber.