Researching Family History? Avoid Myths About Italian Immigration

Tra la fine del 1800 ed il primo ventennio del ‘900, per milioni di Italiani prevalentemente contadini origanari del Meridione della penisola, la parola America diventò quasi  magica: la terra delle promesse, il sogno metropolitano, la modernità, la democrazia, il lavoro. Un mito alimentato dalla certezza di trovare un impiego, dalla speranza di una vita migliore, dal riscatto sociale, dall’impossibilità di rimanere in un’Italia incapace di offrire vie di fuga dalla fame e dalla miseria. È importante separare la realtà dai frequenti equivoci e malintesi associati con l’immigrazione italiana negli Stati Uniti.  

"Genealogy is the second most popular hobby in the U.S., after gardening," says Time Magazine. Italian Americans are certainly second to none in pursuing this pastime that entails careful research and the sharing of results. There's a lot of satisfaction in finding a lost relative or bringing to light a family story that somehow disappeared years ago.

SUBSCRIBE NOW!

online + newspaper

This section of the article is only available for our subscribers. Please click here to subscribe or login if you are already a subscriber.